Lady umanizzate

Vai a vedere The Iron Lady e ti trovi a meditare su quanto sia potente come strumento il cinema, quando sa raccontare una storia bene e l’affida ad un’interprete meravigliosa. Perché persino la Thatcher, per dire, a fine proiezione non è che ti stia proprio simpatica, ma ti viene il sospetto che possa aver avuto, da qualche parte, addirittura un lato umano.

Advertisements

2 pensieri su “Lady umanizzate

  1. La Thatcher?
    Stiamo parlando di quella criminale che, mentre il suo compagno di merende Reagan stava supportando quei simpaticoni dei FARC (quelli che tagliavano i civili a fette, per intenderci) e dava soldi e armi a Saddam Hussain quando questi gassava i Curdi, non alzava un dito per fermarlo?

    Speriamo finisca al piu` presto dove e` finito il suo amichetto Ronald, all` inferno.

    Gigi

    Mi piace

  2. “Godi che re non sei; godi che chiusa
    All’oprar t’è ogni via: loco a gentile,
    Ad innocente opra non v’è: non resta
    Che far torto, o patirlo.”

    Mi piace

I commenti sono chiusi.