La settimana della moda

Passeggiando per i negozi di Mestre nel caldo africano di un settembre che pare Agosto, ho capito che quest’anno la moda propone colori da influenza intestinale: carota omogeneizzato plasmon, verdognolo mal di stomaco e un fenomenale beige-melange che pare un frullato di pane integrale raffermo con spolverata finale di semi di soja, e va accoppiato al marrone lenticchie lessate troppo. Spopolano i leggins, gli antichi pantacollan degli anni ’80, che erano già orribili negli anni ’80, ma lì almeno avevamo l’alibi di essere ancora negli anni ’80, e quindi consumisti sì, fessi pure, ma più innocenti. Di quella felice età dell’oro in cui l’Italia era da bere e da mangiare e Berlusconi era già ricco ma non ancora presidente, tornano anche gli atroci maglioni a trapezio con maniche enormi e collo a ciambella, adatti forse alle modelle svedesi lunghe come una notte artica, ma  improponibili a noi mediterranee piccole e tendenzialmente chiattone, anche ad ammazzarsi in palestra. L’unica buona notizia è che nessuno ha osato riproporre le spalline, ma solo perché alla fine degli anni ’80 medesimi sono state ufficialmente iscritte nella lista dei crimini contro l’umanità.

Questo è quanto, se ci saranno aggiornamenti nelle vetrine di provincia, vi terrò informata.

Annunci

4 pensieri su “La settimana della moda

  1. I leggings sono comodi, caldi e geniali, a parer mio. Non li indosserei con un maglione normale, ma sotto un vestito corto.
    I maxi-maglioni sono anch’essi comodi. Certo bisogna vedere dove uno vive -per dire, in Svezia ste cose maxi sono sempre di moda, in Italia la vedo piú difficile. E non per la statura o la corporatura delle donne, ma perché ho notato, dopo un po’ che vivo fuori, che in Italia i vestiti son tagliati per stare piú ‘in figura’. Maglioncini, camicie, abiti: io li trovo quasi attillati ormai. Per cui immagino uno si senta molto fuori luogo ad indossare lane e cotoni maxitaglia . Comunque fidati che si sta comode coi leggings. E non stanno per niente male con un paio di stivali.

    Mi piace

  2. Ci giureresti che le spalline non torneranno? 🙂
    Resto sempre allibito a vedere le schifezze che questi geni creativi vomitano a getto continuo.

    Mi piace

  3. Probabilmente troverò il modo di usare i leggings senza cadere nel ridicolo, forse con sopra una gonna o un miniabito in lana. E’ una moda molto comoda e sono contenta che sia tornata. C’è sempre modo di adattarla, alla fine, se uno vuole

    Mi piace

I commenti sono chiusi.