La vita altrove

About these ads

9 pensieri su “La vita altrove

  1. Certo che non vede l’ora. Ma dove, come, quando e con chi lo decide lui. E non quei fetentoni dei giudici (comunisti, ça va sans dire …)

  2. Ma uno scatto d’orgoglio sto paese di merda non ce l’ avrà più?
    L’ ultimo che mi ricordo fu sotto l’ Hotel Raphael.
    “Bettino prendi anche queste”.
    A Berlusconi cosa gli tiriamo ?
    I calendari delle soubrettine?

  3. Il machismo rimane sempre il suo marchio di fabbrica, deve essere stato un ragazzo decisamente frustrato se ha bisogno di affermare sempre la sua “potenza”. Che personaggio triste!

  4. @guido-dalla-germania:

    Cioè, fammi capire: auspichi un clima del genere? Se avessi potuto avresti tirato anche tu monetine ai tempi? Davvero ti pare normale l’atteggiamento (non è il termine più azzeccato ok) di alcune procure – una in particolare – nei confroni di Berlusconi?

    E, già che ci siamo, ti pare strano anche che uno di sinistra parli e si ponga domande *razionalmente*?

    NB: non è un commento stizzito, quindi evitiamo flame. Vorrei solo capire.

  5. La mia risposta è la seguente.

    Sono anni che vogliono farci credere che è la magistratura ad essere anomala, quando in realtà sta eseguendo il proprio compito, quello di perseguire i reati di un delinquente. L’anomalia è che un delinquente non dovrebbe essere presidente del consiglio.

  6. Se permette Guido e la padrona di casa, vorrei dare quattro risposte alle domande di Andy:sì;no,meglio le pillole blu;sì;il tuo “razionalmente” mi ricorda tanto la “retta ragione” del Papa.
    Mi scuso anche con Andy per questa mia intromissione.

I commenti sono chiusi.