L’ospite Ghino:Canile Mimosa

I miei rapporti con le donne non sono sempre facili, sicché, se oggi, 8 Marzo, mi mettessi a tesser le lodi dell’altra metà del cielo, non sarei plausibile, io che se vedo una bella donna, da maschio medio, non verifico subito se ha letto Bauman.

Però iersera ho visto sul canale 130 current di Sky un servizio sul locale lap dance Pepenero di Riccione. Il direttore diceva: “Le ragazze che son qua sono molto leader.” E chiosava: “Bisogna essere forti, con loro. Perché è come il cane: riconosce la voce di un padrone solo.”

Ebbene: è la frase più terribile che io abbia mai sentito.

State Bene.

Buon 8 Marzo alle lettrici.

Ghino la Ganga.

Advertisements

8 pensieri su “L’ospite Ghino:Canile Mimosa

  1. Non solo c’è gente che non si vergogna a dire cose simili…c’è anche chi le dice davanti ad una telecamera! Riflettiamo ragazze: altro che fare feste, qui c’è ancora tanto da lavorare!

    Mi piace

  2. P.S.: a volte compaio con un’icona, a volte con un’altra, ma mick78 sono sempre io, Michela, dipende se mi sono loggata con wordpress o con gravatar…

    Mi piace

  3. Topgonzo, ribadisco che lei è arrogante. E pure offensivo.
    E mi riferivo all’8 marzo, se non avesse capito.

    Mi piace

  4. per tutti:
    grazie per la lettura.

    Per Rossaura:
    mh,nonostante la frase m’abbia fatto venire i brividi,la morte non la auguro a nessuno,almeno finchè son parole e non fatti concreti.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    Per mick87:
    da lavorare credo ci sarebbe ogni giorno; magari ce ne sarebbe di meno, se le rappresentanti del mondo femminile fossero meglio di persone come Letizia Paolozzi; la quale, quando decapitarono e seppellirono la povera ragazza pakistana di nome Hina, fece notare che le femministe italiane non avrebbero manifestato,perchè era estate e toccava riaprir la sede apposta.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    PerTopgonzo:
    a giudicare dalla rabbia con la quale fai irruzione in questo,ed in altri blog, pare che qualche donna te ne abbia combinate di più di quante ne abbia combinate a me; sicchè,se è così, Ti porgo la mia solidarietà e comprensione maschile.
    Non è da tutti,in un sol colpo e con tre frasi,superare a destra il direttore del Pepenero; Ti suggerisco dunque di limitarti alle parole,perchè ad aggirarti per le strade d’Italia nella ricorrenza dell’otto marzo,munito di guinzagli e frustini, rischi di passare non per cultore del sado-maso,nè per accalappiacani,bensì per matto.
    La serenità mi risulta accessibile tramite l’analisi del problema, non con l’odio per esso; un abbraccio neofreudiano,dunque.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    Mi piace

  5. Per Ghino La Ganga e per topgonzo

    Mick78, prego, perché nata nel 1978, grazie per lo sconto sugli anni, ma mi vanno bene quelli che ho 😉
    Altrimenti anche Michela, non c’è bisogno di nascondere il mio nome, in fondo.

    Ri-preciso perchè evidentemente la mia ansia per la sintesi mi ha resa poco comprensibile. Ho specificato che mi riferivo alla data dell’8 marzo perché il Signor topgonzo pareva aver preso la mia frase “fare feste” per “fare le feste”, attitudine tipica dei cani verso i padroni.
    So bene che c’è da lavorare tutti i giorni, ed è quello che, umilmente ma con dignità, cerco di fare.

    State bene anche voi.
    Michela

    Mi piace

I commenti sono chiusi.