Le case viste dal treno

C’era una canzone di Guccini, tanti anni fa, che parlava di luci di case viste dal treno, e di vite che scorrono lì dentro, così lontane e così vicine e noi.  Io tutte le volte che passo per Vicenza, per la stazione, intendo, ho questa cosa qua, che devo appiccicarmi con il naso al vetro […]

Le partenze di Galatea

Ci sono quelli che amano viaggiare e io no.  Ci sono quelli che in cinque minuti, se gli dici che si parte, partono. Io no. Ci sono quelli che non si fanno prendere dall’ansia quando devono partire, io no. Ci sono quelli che col tempo e con l’abitudine, si abituano. Io no. Però ho migliorato […]

Problemi e soluzioni

Ogni giorno ce n’è uno. Quello che ti ferma per informarti che la tua firma serve assolutamente per combattere il riscaldamento globale. Quello che ti intercetta perché vuole spiegarti come, con solo una firma ed un’euro, riuscirai a sradicare il problema della droga, che la sua cooperativa ignota combatte strenuamente. Quello che mostra i santini […]

I peggiori commentatori su Internet. Catalogo dei tipi in rete che non vorresti incontrare mai. E invece commentano sempre.

Nel mare magno di internet, in tanti anni ho ormai raccolto una casistica precisa di commentatori di post e di status. Visto che è Agosto e si ha poco da fare sotto l’ombrellone, eccone una breve carrellata dei più frequenti. È un post in progress, che può tranquillamente essere aggiornato con nuove categorie. Il Monotematico: […]

Annibale, il terrore di Roma

Tutti lo conoscono perché era un grande generale, che unico riuscì a terrorizzare i Romani: Hannibal ad portas resterà un modo di dire in latino per indicare un pericolo sovrastante e tremendo. Ma Annibale fu molto di più: uomo intelligente e sottile, spregiudicato sia sul campo di battaglia che fuori, fu un sottile stratega anche […]

Il gender e la vecchina

La vecchina veneziana ha un’età indefinibile fra sopra gli ottanta e di più. È piazzata sulla tolda del motoscafo, appuntita come una picca sullo sterno di un nemico e scruta l’intorno con il piglio di chi è sopravvissuta a carestie, guerre e fascismi, figurati se si fa impensierire da un Brugnaro. Lo sguardo dei suoi […]

Copia e incolla non condividere! Le regole per evitare le bufale sul web

Resto sempre stupita del fatto che periodicamente su Facebook milioni di persone caschino nel tranello del “copia incolla non condividere”. I post arrivano ad ondate. Spesso sono abbastanza scemi, come inviti a dimostrare di leggere i post degli amici per evitare di essere da loro disamicati (“Se sei mio amico copia e incolla questo status […]

Il lato sconosciuto di Matterella

Noi ce lo immaginavamo grigio e chino sulle carte, al Quirinale. Al massimo, rinchiuso come un prigioniero di lusso, a parlare con i Corazzieri di guardia per ingannare il tempo,  confabulare sulla politica con qualche segretario addetto, rileggere gli atti del Parlamento, pensare a quando fare il tagliando alla Panda presidenziale. Insomma, un uomo schivo […]

Lezioni di corteggiamento per Salvini

Salvini, abbi pazienza. Se non riesci proprio a non pensare a lei e a quello che le vorresti fare, al punto che ti porti dietro sul palco di un comizio una bambola gonfiabile a cui hai dato il suo nome, non so, secondo me devi cambiare tattica. Non è che puoi rompere l’anima ad un […]

Ravenna, Ravenna!

Oggi e domani mi trovate a Ravenna, al Parco Archeologico Antico Porto di Classe, dove assieme a Cinzia dal Maso abbiamo organizzato il festival Cantalastoria. Dedicato alle donne del mondo antico.  Qui Trovate l’articolo di Archeostorie che spiega tutto tutto, programma compreso ed orari, ben bene bene. Quindi, se siete a Ravenna, vi aspetto. Ciao! 

Traduzioni alcoliche

I tre tizi sono seduti al tavolino dell’osteria fighetta, con l’aria da uomini di mondo vissuti. Di quelli che, per dire, oltre a Spinola hanno visto anche Mestre Centro. Il capobranco riconosciuto dal trio è un cinquantenne brizzolato frangialunga, l’abbronzatura da diga di Jesolo che vuol far passare per conquistata in un atollo delle Maldive, […]

La Storia è complicata, la politica è semplice. Del perché la crisi non si risolve con Renzi

La colpa. Si cerca sempre la colpa. Di qualcuno, o di qualcosa. Se l’Italia arranca, non gira, non gliela fa, perde colpi a livello internazionale, politico, economico arriva sempre il politico di turno, che si chiami Berlusconi, Renzi, Salvini, Grillo, persino Monti nel suo piccolo, che spiega con sicumera che è la colpa sta lì, […]